Jesi e il '900
verso il 2050

Jesi e il '900 verso il 2050

PROGETTIAMO INSIEME IL FUTURO DI JESI

La Fondazione Gabriele Cardinaletti Onlus con la straordinaria collaborazione della comunità sociale della città di Jesi sta organizzando un Evento – Mostra che si terrà dal 1 aprile 2024 al 19 maggio 2024 presso i locali della ex Banca Marche, siti a Jesi Corso Matteotti 6.

Attraverso le voci dei protagonisti di ieri , oggi e domani cercheremo di raccontare 150 anni di vita della città di Jesi, 124 dei quali già storia e 26 da scrivere ma evitando improvvisazioni o elenchi utopici tipo libro dei sogni.

In verità dai sogni , dalle ispirazioni vogliamo partire ma attraverso un sforzo di trasformazione degli stessi, in progetti.

Ecco la Mostra – Evento che attraverso la narrazione storica si propone di ragionare sul futuro con uno slancio emotivo programmato.

Mostra, perché esporremo la storia della città e della Vallesina e
rappresenteremo le migliori aspirazioni che gli enti, le associazioni e i cittadini si propongono di realizzare pensando al futuro.

 

Evento, perché nei 50 giorni di apertura della mostra , avremo altrettanti momenti che esaltando i talenti dei giovani concittadini, le migliori pratiche delle tante associazioni sociali e le testimonianze dei tanti ospiti , ci consentiranno di lasciare alla comunità il grande dono del progetto di Jesi, verso il 2050. Evento, perché ci auspichiamo che tanti incontri , riunioni e appuntamenti di routine dei vai enti, associazioni e privati si svolgeranno negli spazi della mostra.

Calendario Settimanale - eventi 15-21 Aprile

Noi della Fondazione Gabriele Cardinaletti, contiamo che le tante energie positive che rappresenteremo serviranno a migliorare la collaborazione ed anche l’aggregazione di coloro che si impegnano nelle attivitò sociali, politiche ed economiche della Vallesina.

Contiamo che i nostri giovani fondino i loro presupposti verso il futuro attraverso i valori imprescindibili della centralità del ruolo della persona, del rispetto del corpo e per questo dell’ambiente e della tutela contro ogni forma di violenza.

Contiamo che i nostri giovani riscoprano il senso e il valore della politica , dell’ importanza di non abdicare all’ espressione del voto come atto di libertà.

Affideremo a loro il compito di guidarci in questo viaggio e lo faremo fidandoci del loro entusiasmo e della loro integrità morale.

Saranno tutte le scuole medie superiori della città di Jesi , due delle principali università marchigiane e i giovani della consulta jesina che esporranno e realizzeranno nel corso della mostra le principali suggestioni in tutti i settori.

Altro non possiamo aggiungere perché molto accadrà spontaneamente in quanto lasceremo un ampio spazio alla partecipazione di tutti e cercheremo di accogliere anche in progress tutte le proposte che la comunità locale vorrà esprimere.

Il 1 aprile apriamo una mostra – cantiere , sarà dal 1 aprile al 19 maggio che la realizzeremo e solo il 19 maggio potremo dire,
che la mostra è completa.

Ci sarò in verità un ampio dopo – mostra che ci vedrà impegnatia rielaborare tutte le informazioni , le immagini e le emozioni che avremo raccolto tramite l’area media che realizzeremo internamente sempre con i nostri giovani .

Avremo una nostra redazione interna, una radio e uno studio televisivo ed una sala stampa interna proprio per fare la cronaca, gli approfondimenti e le riflessioni utili per lo scopo finale di donare alla nostra città il dono più grande : – un futuro migliore.

 

Le farfalle arriveranno!

“Jesi e il ‘900 verso il 2050 – Le farfalle arriveranno!” è stata realizzata grazie a 

La mostra del 2010

“Jesi e il ‘900”, la mostra che si è svolta a Jesi dal 16 Ottobre al 27 Novembre 2010 presso le Chiese di San Nicolò e di Palazzo Mereghi in Corso Matteotti, è il Progetto della Fondazione che ha come obiettivo quello di stimolare i giovani a recuperare le proprie radici e confrontarsi con la storia di Jesi.

Una mostra interattiva e multimediale, realizzata in collaborazione con il giornale “Jesi e la Sua Valle”, grazie alla ricerca storiografica dei Professori Amoreno Martellini e Barbara Montesi con il coordinamento del Prof. Pivato, Rettore dell’Università di Urbino, e al coinvolgimento di alcuni alunni ed i relativi insegnanti di quattro scuole medie superiori di Jesi e degli esperti di Città della Scienza di Napoli.

Il lavoro si articola in diversi temi denominati “Piazze”, legati alla vita cittadina: Costume e Società, Vita Politica, Sport, Cultura e Informazione, La Città che cambia. Ogni Piazza vede personaggi, foto, video, allestimenti interattivi, oggetti e documenti.

13782 Visitatori nel 2010

Incontri fuori programma
0
Settimane di mostra
0
Guide
0
Ragazzi per la sicurezza
0
Convegni e Spettacoli
0
Scuole in visita
0
Volontari della Fondazione
0
Personaggi ospiti dei convegni e degli spettacoli
0
Classi in visita
0
Aziende aderenti
0
Studenti in visita
0
Euro raccolti per il Sollevatore per la Piscina Comunale di Jesi
0

Grazie a tutti quelli che hanno reso questo sogno possibile: i volontari, le guide, i negozianti, le famiglie, e la cittadinanza intera. Grazie a chi è venuto a trovarci, a chi ci ha lasciato un commento, a chi ci ha fatto una critica.

Sostieni le nostre idee

Anche un piccolo gesto può fare la differenza

Torna in alto